Dic 08

San Giuseppe: “I Vesuviani” in piazza

San Giuseppe: “I Vesuviani” in piazza

thumb.aspx

Dopo un intensa stagione moto turistica fatta di chilometri macinati da nord a sud d’Italia, il Moto Club I Vesuviani è sceso in piazza per mostrare alla cittadinanza i trofei conquistati e i grossi bolidi d’acciaio che hanno contribuito ai successi.

 

Sin dalle prime ore del mattino di ieri, gli iscritti al Moto Club, guidati dal presidente Michele Iovino, si sono attivati per montare lo stand e posizionare le moto tirate a lucido per l’occasione e visto che la giornata prometteva sole e tempo mite sono stati esposti anche i trofei più significativi vinti negli anni precedenti.

 

Molte le famiglie con bambini che si sono avvicinate per fare una foto ricordo in sella a moto di ogni tipo, inclusi missili da 200 cavalli, esposti nell’area dell’ex distributore AGIP di San Giuseppe Vesuviano. Tante le curiosità e le domande rivolte ai soci, che hanno raccontato delle avventure vissute lungo le tante strade nazionali percorse nell’anno appena trascorso.

 

Il presidente Iovino ha invece spiegato i motivi della manifestazione : «Con l’evento di oggi chiudiamo la stagione 2013 e ci prepariamo al tesseramento 2014 per affrontare le scadenze dell’anno prossimo che sono nell’ordine Motoraduno e Trofeo Sud. Oggi abbiamo anche presentato il nuovo prodotto FMI: l’assicurazione RC per le moto moderne. Questa agevolazione,riservata ai soci FMI, garantirà prezzi calmierati rispetto alle compagnie tradizionali».

 

Il vice presidente del Moto Club, Giuseppe Mifsud, ha esposto invece l’altro grande impegno portato avanti dal Club nelle tante manifestazioni: la protesta contro i Guard Rail Assassini. «Come club – ci dice- sono due anni che aderiamo alla protesta contro le barriere Guard Rail che,in caso di incidente,si comportano come vere e proprie ghigliottine per il malcapitato motociclista che ci finisce sotto. Purtroppo le nuove tecnologie di protezione vengono ancora definite troppo costose dall’Amministrazione Pubblica che preferisce non vedere i danni provocati a chi finisce contro le grosse protezioni di ferro».

 

Lo stand è stato visitato dal sindaco, avv. Catapano, dal suo vice, la dott.ssa Leone, e dall’assessore ai Lavori Pubblici ing. Luigi Miranda, oltre ai consiglieri comunali Casillo, Carillo e Parente, che hanno portato il saluto dell’Amministrazione Comunale ed hanno espresso l’intenzione di voler lavorare intensamente sulla sicurezza stradale nel corso del 2014. Il sindaco ha poi posto l’accento sul lavoro che sta facendo l’amministrazione comunale per ripianare il bilancio rivelando che,”appena la situazione finanziaria lo permetterà”,si procederà alla sostituzione delle barriere Gurad Rail con sistemi più sicuri e più aggiornati. Al sindaco è stata donata la tessera Member numero 1 del Moto Club.

 

In conclusione il presidente Iovino ha dato appuntamento a tutti per sabato 14 dicembre alla Notte Bianca organizzata dal Comune di Ottaviano, dove il Moto Club sarà presente con tutte le moto in via Corso Umberto dalle ore 15 alle 24.

 

 

 

Autore: Mimmo Russo

Nov 19

Sono I VESUVIANI i campioni d’Italia del Mototurismo 2012

Sono I VESUVIANI i campioni d’Italia del Mototurismo 2012

 

foto_raduno

 

Andando sempre alla ricerca dell’eccellenza, la Commissione Turistica FMI ha istituito un prestigioso traguardo, il cosiddetto “Grande Merito Turistico Italiano”, un riconoscimento che premia il Moto Club che più di tutti è riuscito a sviluppare la propria attività, garantendo al contempo le condizioni di sicurezza e la continuità nel tempo. La prima edizione del premio riguardava la stagione turistica 2012, ed è stato assegnato lo scorso settembre al Moto Club “I Vesuviani” di San Giuseppe Vesuviano (NA). I ragazzi partenopei si sono distinti in quanto vincitori del Campionato Nazionale Turistico 2012, centrando l’obiettivo grazie alle presenze in tutte le prove di Campionato (ben 20) con un gruppo medio superiore ai cinque partecipanti. Il Moto Club ha potuto contare su un presidente, Michele Iovino, che è riuscito a tenere unita la squadra, un team dove non mancano le belle ragazze e quelli che, come Michele D’Alessandro e Mimmo Russo, non si spaventano affatto davanti ai km da percorrere. Lo scorso 27 settembre, quindi, nella sede del Moto Club “I Vesuviani”, alla presenza del presidente del CO.RE. Campania, Massimo Gambini, del Consigliere Federale Antonino Schisano, dei collaboratori campani  della Commissione Turistica Michele Sparano, Vincenzo Bruno e Felice Mele; il presidente della Commissione Turistica FMI Mario Alberto Traverso ha potuto consegnare a “I Vesuviani” il meritato titolo. Con soddisfazione Traverso ha poi annunciato che ben diciotto (su cinquantaquattro) Moto Club Organizzatori di motoraduni d’eccellenza avranno l’attestato di “Marchio di Qualità Turistica FMI 2013”, a testimonianza di un processo di riqualificazione degli eventi classici che sta proseguendo nella direzione voluta dalla Federazione.

Set 27

Grande merito turistico italiano: la prima edizione Va al M.C. I Vesuviani

PREMIATI I VESUVIANI

Grande merito turistico italiano: la prima edizione Va al M.C. I Vesuviani

07ed46aceebfd3c6d354c71fe31d7cd3

Andando sempre alla ricerca dell’eccellenza, la Commissione Turistica FMI ha istituito un prestigioso traguardo: il cosiddetto “Grande Merito Turistico Italiano”, un riconoscimento che premia il Moto Club che più di tutti è riuscito a sviluppare la propria attività, garantendo al contempo le condizioni di sicurezza e la continuità nel tempo. La prima edizione del premio riguardava la stagione turistica 2012, ed è stato assegnato lo scorso 27 settembre 2013 al Moto Club “I Vesuviani” di San Giuseppe Vesuviano (NA). I ragazzi partenopei si sono distinti in quanto vincitori del Campionato Nazionale Turistico 2012, centrando l’obiettivo grazie alle presenze in tutte le prove di Campionato (ben 20) con un gruppo medio superiore ai cinque partecipanti.Il Moto Club ha potuto contare su un presidente, Michele Iovino, che è riuscito a tenere unita la squadra, un team dove non mancano le belle ragazze e quelli che, come Michele D’Alessandro e Mimmo Russo, non si spaventano affatto davanti ai km da percorrere.Lo scorso 27 settembre, quindi, nella sede del Moto Club “I Vesuviani”, alla presenza del presidente del CO.RE. Campania, Massimo Gambini, del Consigliere Federale Antonino Schisano, dei collaboratori campani  della Commissione Turistica Michele Sparano, Vincenzo Bruno e Felice Mele; il presidente della Commissione Turistica FMI, Mario Alberto Traverso, ha potuto consegnare a “I Vesuviani” il meritato titolo. Con soddisfazione, Traverso ha poi annunciato che ben diciotto (su cinquantaquattro) Moto Club Organizzatori di motoraduni d’eccellenza avranno l’attestato di “Marchio di Qualità Turistica FMI 2013”, a testimonianza di un processo di riqualificazione degli eventi classici che sta proseguendo nella direzione voluta dalla Federazione.

Giu 26

I VESUVIANI CONQUISTANO LA PRIMA PIAZZA A STRIANO

I VESUVIANI CONQUISTANO LA PRIMA PIAZZA A STRIANO

A Striano si è tenuta la sesta prova del Trofeo Sud, I Vesuviani si sono aggiudicati il primo posto con 42 presenze.

thumb.aspx

Il primo gruppo di moto turisti Vesuviani si è radunato sabato 16 giugno nel primo pomeriggio in piazza Elena D’Aosta. A dispetto del caldo opprimente,i termometri sulle moto segnavano quasi 40°, si sono diretti nella vicina Striano per partecipare al motoraduno organizzato dal Moto Club Evolution Bikers. Il programma era di tutto rispetto: visita guidata all’antica Oplonti,visita al centro storico di Striano,animazione con ballerine brasiliane,cena e spettacolo della Cover Band de I Queen.

Sarebbe stato un bellissimo fine settimana all’insegna di motori,cultura e buona gastronomia invece un terribile lutto ha accompagnato la manifestazione. Angelo Rangone del moto club Nuceria Bikers aveva appena perso la vita in un terribile incidente stradale a Campolongo- Eboli (SA),la moglie che viaggiava con lui era leggermente ferita. Questo triste evento ha condizionato l’intera manifestazione,la vittima e il suo Moto Club sono fra i più noti del panorama moto turistico della Campania, nell’ultimo decennio i Nuceria Bikers hanno macinato milioni di km vincendo tutti i premi possibili,tuttora sono ai vertici del mototurismo campano oltre ad essere impegnati nel campionato Gimkane organizzato dalla FMI.

Purtroppo la vita deve continuare e così anche i motoraduni. Quello di Striano si è concluso con 475 motociclisti iscritti di cui 339 FMI,affermando ancora una volta che la Campania è la prima regione d’Italia per la Federazione Motociclistica Italiana in grado di sfornare numeri da record tutte le settimane,complice il clima favorevole e la presenza di tanti appassionati. Fra le decine di club iscritti a piazzarsi primo è stato il Moto Club I Vesuviani di San Giuseppe Ves. che sotto la guida del presidente Michele Iovino è riuscito a battere il primo classificato al Trofeo Sud, i Salerno Bikers arrivati secondi con 36 presenze.

Per la classifica fuori regione al primo posto troviamo il M. C. Bikers Club Rivello (PZ) con 18 presenze e al secondo il M.C. Molise Bikers con 5. Dopo aver organizzato un motoraduno da record in casa il M.C. I Vesuviani continua la sua galoppata verso i vertici delle classifiche sia a livello nazionale che a livello di Italia del Sud,classifiche che vedono il socio Michele D’Alessandro primo assoluto fra i moto turisti italiani,un record mai toccato dai motociclisti Vesuviani. Alla conclusione della manifestazione il presidente Michele Iovino ha dato appuntamento ai soci per sabato 24 e domenica 25 giugno per partire alla volta di San Cipriano D’Aversa (CE) dove si terrà il motoraduno valido per il Trofeo Turistico Regionale che vede attualmente i Vesuviani primi in classifica.

Lug 19

Moto Club I Vesuviani. Primo posto a Bisceglie

Moto Club I Vesuviani. Primo posto a Bisceglie

nuovaaspx

Secondo posto ad Agropoli. Continua la scalata al Campionato Turistico Nazionale e Regionale dei moto turisti Vesuviani. Le foto

 

Si comincia sabato alle 15,il punto di ritrovo è sempre piazza Elena D’Aosta a San Giuseppe Vesuviano, un caffè al noto Bar Ferraro e tutti in sella,destinazione Bisceglie (BA) per la 10^ prova del Campionato Turismo 2012 organizzato dal Moto Club Bisceglie.
All’ingresso del casello dell’A30 di Palma Campania una nube tossica generata da un cumulo di rifiuti industriali alta cento metri oscura il cielo e sembra salutarci,il tempo di chiamare il 115 e via, restano da percorrere 223 km. Al rientro alle 04,00 del mattino successivo l’odore acre di fumo è ancora presente, testimoniare che nessuno è intervenuto

 

Prima sosta l’area di servizio di Vallata dove il gruppo incontra uno fra i più noti moto turisti italiani in solitario: Marcello Carucci di Roma che a bordo della sua fiammante Honda Crosstourer si accingeva a raggiungere il porto di Bari per sbarcare a Bar in Montenegro e da li continuare per : Macedonia-Turchia-Georgia-Armenia-Russia-Moldavia-Ucraina-Bielorussia-Polonia.Rep. Ceca-Austria e Italia, il tutto in soli 60 giorni. Foto di rito e ognuno per la sua strada.

 

Il motoraduno di Bisceglie si chiude con la vittoria del Moto Club I Vesuviani risultato il primo gruppo fuori regione con 9 iscritti, grazie a questa affermazione il gruppo guidato dal presidente Michele Iovino dovrebbe essere balzato al terzo posto in classifica nazionale,il condizionale è d’obbligo perché la FMI pubblica le classifiche ufficiali a metà settimana.

Giu 19

SAN GIUSEPPE VESUVIANO. CONTINUA LA SCALATA DEL MOTO CLUB I VESUVIANI

SAN GIUSEPPE VESUVIANO. CONTINUA LA SCALATA DEL MOTO CLUB I VESUVIANI

thumb.aspx

Il primo gruppo di moto turisti Vesuviani ha messo in moto i propri cavali d’acciaio già nella mattinata di sabato 19 maggio,destinazione Belvedere Marittimo ( CS ) una delle perle tirreniche del nord della Calabria,nota anche per i bellissimi Murales dipinti sui muri del centro storico. L’accoglienza del locale Moto Club, i ROAD SHARKS, è stata ottima complice anche una giornata decisamente estiva e una costa bellissima ancora priva del caos agostano. I Vesuviani con nove partecipanti hanno occupato il 4° posto dietro a grossi Moto Club del Cilento e della Basilicata favoriti dalla vicinanza geografica. Ottimo anche il piazzamento nella categoria premi speciali di Rossana Esposito premiata come conduttrice donna e Carmine Franzese come moto simpatica grazie al suo passeggero “ Antonio lo Scheletro “ oramai conosciuto in tutti i raduni della penisola.

Ben altro discorso domenica 20 maggio quando una grossa pattuglia di centauri Vesuviani è partita alla volta di Santa Maria Capua Vetere, dove il locale Moto Club festeggiava i suoi 80 anni di iscrizione alla FMI con la matricola 0032 ,Moto Club più vecchio in Italia Meridionale. Per l’occasione il pluricampione Giacomo Agostini ha offerto la sua MV Augusta 500 cc con cui ha vinto alcuni titoli mondiali negli anni ’60 e più volte ha gareggiato sul Circuito dell’Arco Adriano situato ai bordi della Via Appia poco fuori S.Maria C.V. Molte le moto storiche esposte dalla Collezione Capitelli,ma anche auto d’epoca hanno fatto bella mostra nella centralissima piazza Mazzini salotto buono di S.Maria C.V. Con 15 partecipanti I Vesuviani si sono aggiudicato il 2° posto fra i Club della Regione Campania,cosa che ha avuto il ringraziamento del presidente del Moto Club ospite, Avv. Antonio Mirra, e del presidente della Provincia di Caserta, On. Domenico Zinzi, che hanno accettato di buon grado di posare insieme alla compagine Vesuviana.

Unico neo della giornata un piccolo incidente stradale accorso ad uno dei soci de I Vesuviani che non ha riportato danni fisici,solo la sua Kawasaki 636 dovrà andare in officina per i danni subiti alla carrozzeria. Il Presidente Michele Iovino ha dato appuntamento a tutti i soci per sabato 26 maggio, la destinazione sarà Maratea in Basilicata per partecipare ad uno degli eventi più importanti a livello nazionale: “Il Motoraduno del Cuore” organizzato dal Moto Club Il Redentore, sono previsti oltre 2000 motociclisti provenienti da tutta Italia.

Mar 19

Il Moto Club I Vesuviani è stato premiato con il 5° posto nella classifica Moto Club del Campionato Turistico Nazionale 2011

Il Moto Club I Vesuviani è stato premiato con il 5° posto nella classifica Moto Club del Campionato Turistico Nazionale 2011

07ed46aceebfd3c6d354c71fe31d7cd3

Sabato 3 marzo nel Centro Congressi dell’Hotel Melia di Roma si è tenuta la premiazione nazionale del Campionato Mototuristico organizzato dalla FMI. Sono stati premiati i Motoclub che nel corso del 2011 hanno avuto più presenze nelle manifestazioni ufficiali Fmi,quelli che hanno organizzato i migliori Eventi e infine i conduttori e i passeggeri che hanno partecipato al maggior numero di prove.

Più di 300 motociclisti sono giunti da tutta Italia per partecipare alla manifestazione organizzata dal settore turistico della FMI. L’Italia del sud ha fatto la parte del leone aggiudicandosi 4 posti fra i primi 5 classificati, che sono nell’ordine: 1° Motoclub Il Redentore di Massa di Maratea,2° Motoclub Gottlieb Daimler di Perugia,3° Motoclub SS 18 di Vallo Scalo (SA),4° Motoclub Bikers Salerno City di Salerno e 5° I Vesuviani di San Giuseppe Vesuviano. Inoltre quattro soci de I Vesuviani sono stati premiati con la medaglia di bronzo dell’Albo Fedeltà della FMI, classifica che vede al primo posto sempre un campano: Raffaele Boschi di Castellammare di Stabia tesserato del Motoclub Gottlieb Daimler di Perugia.

Tantissimi sono stati i moto turisti della Campania premiati dalla FMI durante la manifestazione, testimoniando che la regione più attiva nel settore  turismo in moto è proprio la nostra nonostante i grandi limiti imposti dalla mancanza di grosse vie di comunicazione e dall’esosa tassa assicurativa che ha fermato in garage molte due ruote. Ma a tenere alto il vessillo della Provincia di Napoli in giro per l’Italia è il Motoclub I Vesuviani, che sotto la guida del presidente Michele Iovino compete con club molto più titolati e vecchi che hanno fatto la storia del mototurismo federale.

Durante la manifestazione romana il presidente della Commissione Turistica Nazionale Mario Alberto Traverso ha presentato il programma moto turistico per il 2012 che vede sempre la Campania come sede di ben 5 prove nei massimi campionati turistici,un primato che nessuna altra regione può vantare.

La serata si è conclusa nella sala ristorante dell’Hotel Melia dove la FMI ha offerto un ricco menu a tutti i partecipanti.